Campello Territorio

Porzione della città di Campello sul Clitunno (provincia di Perugia, regione Umbria) all’interno della quale è inserito il Tempietto

Il Tempietto longobardo si trova nella frazione Pissignano del comune di Campello sul Clitunno, lungo il declivio del colle San Benedetto dominante la valle spoletina. Sorge in un’area contigua ad una residenza d’epoca denominata “Vecchio Molino”, in prossimità delle sorgenti del fiume Clitunno. Nell’età repubblicana ed imperiale romana storici e poeti celebrarono quest’area per le bellezze incantevoli, per la poesia, per la grazia, per la giocondità del paesaggio, per la freschezza e purezza delle acque.

Di difficile definizione per l’assenza di documentazione è la configurazione dell’insediamento nell’Alto Medioevo. Oltre al Tempietto, restano infatti solo isolati resti di strutture, per lo più inglobate in edifici successivi, qual è il caso della Pieve di Sant’Angelo in Capite, le cui murature sono ancora in parte visibili all’interno di un moderno edificio ubicato nei pressi del Tempietto. Si ipotizza nei pressi anche l’esistenza di un Battistero di San Giovanni e si ritiene che i due edifici siano di età longobarda e coevi al Tempietto (VII e VIII secolo, Ducato longobardo di Spoleto).

Audio a cura della Compagnia #SineNomine – Casa di Reclusione di Spoleto

Toccar con mano i Longobardi è stata esposta al Museo del Ducato di Spoleto nel 2021

Dopo Ancona, Benevento e Monte Sant’Angelo la mostra “Toccar con mano i Longobardi” è arrivata a pochi passi da Campello sul Clitunno!
L’esposizione tattile itinerante allestita presso il Museo del Ducato – Rocca Albornoz di Spoleto è stata visitabile dal 13 Novembre al 06 Marzo 2021.

  Vedi le foto della mostra!