Benevento Chiesa

Benevento – Chiesa di Santa Sofia, VIII sec. d.C.

La chiesa di Santa Sofia è considerato un raro esempio di architettura del periodo longobardo, una delle strutture più complesse e meglio conservate Venne costruita intorno al 760 come cappella personale e santuario nazionale del popolo longobardo da Arechi II, dopo la sua elezione a Duca di Benevento, per la redenzione della sua anima e la salvezza del suo popolo.

Dedicata a Santa Sofia (la Santa Sapienza), la chiesa è a pianta centrale ed ha una composizione architettonica di grande interesse, con un singolare impianto, metà stellare e metà circolare, convergente dalla zona d’ingresso verso le tre absidi opposte. Le colonne presentano capitelli di riutilizzo di età classica, usati rovesciati anche come basi.

Nelle due absidi minori si conservano i brani più importanti del ciclo pittorico dedicato alle storie di Cristo, che doveva ricoprire tutta la superficie interna della chiesa, testimonianza più alta della Pittura Beneventana, movimento artistico parallelo al fenomeno della Scrittura Beneventana, la scrittura nazionale dei Longobardi del Sud Italia, utilizzata anche nei monasteri per la trascrizione delle opere dall’Antichità.

Alla chiesa fu annesso un monastero femminile, il cui chiostro, a pianta quadrangolare,
riutilizza numerosi elementi di pregio della originaria edificazione longobarda e mostra una rielaborazione del repertorio classico e tardo-antico in epoca medioevale.

Per saperne di più

Audio a cura della Compagnia #SineNomine – Casa di Reclusione di Spoleto

 

Per consentire una fruizione dei modelli inclusiva, sono stati realizzati dei video con la tecnica del compositing nela Lingua dei Segni Italiana, insieme ad immagini e animazioni, sottotitoli e audio.

Video realizzazti in collaborazione con l’Associazione Culturale PRISMA
Coordinamento: Ginevra Nicolucci | Riprese: Francesco Capaccioli e Virginia Nicolucci | Animazione e Montaggio: Nicola Amico | Interpreti LIS: Davide Bernardi; Alessandra Biagianti; Anna Folchi ed Emiliano Merenghetti.

 

Toccar con Mano i Longobardi a Palazzo Paolo V di Benevento Giugno – Settembre 2021

La Mostra è stata inaugurata il 24 Giugno 2021 in occasione dell’apertura ufficiale delle celebrazioni per il Decennale del Sito UNESCO “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)!” ed è rimasta aperta fino al 05 Settembre 2021.

Vedi le foto della mostra!