1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

Brescia

 

Il complesso di San Salvatore - Santa Giulia, oggi sede del Museo della città, è uno straordinario palinsesto architettonico che ingloba il monastero femminile edificato dal duca di Brescia Desiderio nel 753, prima di diventare re.
La chiesa di San Salvatore è tra le testimonianze più importanti dell'architettura religiosa altomedievale conservata in alzato. L'apparato ornamentale con stucchi e affreschi integrati fra loro è, con quello di Cividale, uno dei più ricchi e meglio conservati dell'Alto Medioevo.
Il monastero, che disponeva di strutture di servizio per l'accoglienza dei pellegrini e per l'alloggio dei poveri, si estendeva verso occidente, con abitazioni, sepolture e impianti produttivi; tracce di questi sono ancora presenti nella vicina area archeologica. In questo spazio urbano si legge una sequenza ininterrotta di edifici di culto, con evidenze monumentali del I secolo a.C. (Santuario tardo repubblicano) e dell’età imperiale (Capitolium, 73 d.C); dell’area archeologica fa parte il teatro dei età romana con tracce di frequentazione altomedievale.